21 2020 dic
In piena pandemia un messaggio forte dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS): più attività fisica

In piena pandemia un messaggio forte dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS): più attività fisica

Dalle nuove Linee Guida 2020 l’indicazione a più attività fisica da moderata ad intensa per il benessere delle persone e combattere i danni sulla salute dei comportamenti sedentari. Quanto, come? OMS risponde in modo ancora più specifico rispetto le precedenti indicazioni (Linee Guida 2010) : per gli adulti da 2.5 a 5 ore di attività moderata e da 1 ora e 15 minuti a 2.5 ore di attività fisica intensa e vigorosa alla settimana; per bambini ed adolescenti almeno 1 ora al giorno di attività fisica da moderata ad intensa. Incredibilmente importante e pregnante questo messaggio che arriva in piena pandemia COVID 19 con tutte le restrizioni ed il confinamento domiciliare per lunghi periodi che chiaramente incoraggia comportamenti sedentari e facilita eccessi alimentari. Un chiaro richiamo alla popolazione ed alle Istituzioni per proteggere salute e benessere dall’attacco dell’inattività fisica. Bene anche l’allenamento per la forza muscolare. Per gli adulti sopra i 65 anni attività fisica, ben bilanciata, che migliori forza, capacità funzionale e prevenga il rischio di cadute.
Per la prima volta l’OMS prende in considerazione l’attività della donna gravida, indicando guerra alla sedentarietà durante la gravidanza e dopo il parto. Consigliati anche i benefici dello stretching gentile.
Riduzione della vita sedentaria ed attività fisica di qualsiasi intensità possibile per tutta la popolazione, di qualsiasi età, condizione ed abilità, questa la nuova parola d’ordine anche in periodo pandemico di lockdown parziali o totali; ma proprio la sedentarietà potrebbe avere impatto negativo sulla pandemia anche considerando l’aumento del numero di lavoratori in smart-working domiciliare. Esercizi a casa ed attività all’esterno in sicurezza la terapia.
 
The heart.org Medscape Cardiology
Br J Sport Med. 2020; 54: 1451-1462

[BACK]